Musica (o)scura 3: “Street Halo” (Burial)

Dalla città degli spettri alla città dei mostri. Nonostante che la musica e il clip esprimano perfettamente lo spirito della serie, questa traccia pubblicata del label inglese Hyperdub non verrebbe mai menzionata in un fumetto DD: Dylan è tecnofobo e non ascolta musica elettronica, e inoltre è difficile inserire una traccia senza testo in un fumetto se non, un po’ goffamente, tramite una nota in calce o nella battuta di un personaggio. È un peccato, perché la musica è tranquilla, melancolica e lievemente minacciosa – esattamente come l’indagatore e gli incubi. E il videoclip narra una faccenda che incorpora tematiche classiche della serie: l’uomo che cerca invano di controllare la natura, un’azienda sinistra, mostri, allusioni ai classici dell’orrore (Nosferatu), la vita deprimente dei piccoli impiegati che vivono solo per il lavoro, e una misteriosa figura femminile.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Musica (o)scura e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...