Musica (o)scura 4: “Ghettoville” (Actress)

Dalla “Ghost town” alla “Ghettoville” – oggi si chiude la mini-serie di musica (o)scura ispirata dallo spazio urbano britannico. Come “Street Halo” di Burial, la musica sull’albo “Ghettoville” è elettronica e quindi quasi impossibile da inserire in un albo Dylan Dog. Ma mentre il videoclip presentato nell’ultima puntata ha un narrativo un po’ assurdo, ma coerente e simile a quelli della nostra serie, il nesso tra “Ghettoville” e Dylan Dog è meno esplicito. Ci sono solo il titolo e l’atmosfera tetri. La musica è esperimentale e va oltre un ritmo unico e continuo, ma nonostante tutto, il disco “parla”. Actress, un artista nato a Wolverhampton, usa suoni registrati nell’ambiente urbano, e i titoli sono esempi per la differenza tra la coerenza e la coesione di testi: un testo coerente ha un inizio e narra una serie di eventi in un ordine logico, spesso cronologico, culminando in una fine. La coesione di un testo invece è  stabilita dalla ricorrenza di parole e concetti identici e simili. Se volete, la coerenza è la grammatica di un testo, la coesione invece il lessico. La tracklist di Actress non narra qualcosa, ma molti titoli descrivono elementi dell’ambiente urbano, e gli altri nominano concetti astratti che ispirano l’immaginazione: realtà e spirito inclusi in un albo, proprio come in Dylan Dog. Ecco la tracklist: “Forgiven – Street Corp. – Corner – Rims – Contagious – Birdcage – Our – Time – Towers – Gaze – Skyline – Image – Don’t – Rap – Frontline – Rule”. Quindi, benché sia improbabile che l’Old Boy ascolti musica elettronica astratta, sarebbe possiblie, e molto bello, costruire un episodio DD attorno ai concetti della tracklist di “Ghettoville”, che inoltre sarebbe un buon titolo anche per un fumetto.

Ora, se avete il tempo, godetevi tutto l’albo, preferibilmente di notte.

 

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Musica (o)scura e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...